Menu

Competenza specifica per la posa di cavi

Angst+Pfister è nota per la sua competenza tecnica e i suoi ingegneri, sempre pronti a organizzarsi in team con un’ampia gamma di competenze in vari campi. Lavorando insieme al cliente e alla società subappaltatrice, sono state create soluzioni Open Innovative che permettono interessanti sviluppi inter-tecnologici sui mercati globali. Lavorando con Plumettaz, azienda svizzera specializzata nella posa di cavi, Angst+Pfister contribuisce alla rete in fibra ottica per privati e aziende.

 

Map of Europe with blue connecting dots and lines

Che si tratti di portare l’home entertainment a livello di massa, permettere il lavoro da remoto, portare online i servizi medici e la sicurezza digitale o mettere l’energia elettrica a disposizione delle comunità, è probabile che Plumettaz, lo specialista svizzero nella posa di cavi, abbia avuto un suo ruolo da giocare. D’altronde è uno dei leader del settore nella costruzione di infrastrutture di rete sotterranee utilizzando tecnologie rivoluzionarie che ridefiniscono continuamente lo stato dell’arte.

 

Connettere le persone con il mondo

Plumettaz ha sede a Bex, in Svizzera. L’azienda trovò la prima nicchia di mercato fra le colline della zona, alleviando le fatiche dei vignaioli che da sempre lavoravano fra i ripidi pendii del territorio. Plumettaz progettò aratri speciali che non dovevano più essere tirati manualmente, ma tramite argani a verricello sospesi, che erano anche facili da trasportare e da installare. Da allora, l’azienda è diventata leader nel suo settore portando la sua tecnologia nel sottosuolo. Fino al 1987, i cavi erano generalmente posati tirandoli, ma Plumettaz ha rivoluzionato il mercato con i suoi sistemi a getto brevettati, che spingono i cavi all’interno dei condotti grazie a una propulsione ad aria o ad acqua: il cosiddetto metodo “jetting”.

 

Innovativi, resistenti e potenti

I 130 dipendenti dell’azienda hanno continuato a sviluppare innovazioni tecnologiche, in grado di offrire maggiore affidabilità nell’installazione e una minore necessità di interventi tecnici, ottimizzando le potenzialità dei clienti e permettendo loro di ottenere più di quanto avessero mai pensato fosse possibile. Oggi, il metodo jetting è progredito fino a diventare una tecnologia smart basata su IntelliSerie. Grazie ai suoi sensori e sistemi di controllo integrati, è in grado di monitorare, registrare e supervisionare le prestazioni delle installazioni.

All’inizio del 2020 verrà lanciata sul mercato le nuova macchina jetting Optijet-E150, insieme ai suoi servizi digitali associati. Durante la fase di sviluppo, Plumettaz era alla ricerca di un partner esperto che potesse supportare in modo collaborativo la progettazione e la fornitura delle parti essenziali di Optijet, in modo da garantire una perfetta integrazione dei componenti non fabbricati nel suo stabilimento. I tecnici Angst+Pfister di Versoix, Svizzera, lavorando a fianco del loro storico cliente, hanno fornito a Plumettaz le competenze tecniche per rivedere il prototipo iniziale e realizzare miglioramenti dalle specifiche alla produzione, alla logistica e ai costi.
 

The red drive belts push the cables into the tubes. The new coating allows an optimal cable grip.Le cinghie di trasmissione rosse spingono i cavi nei tubi. Il nuovo rivestimento consente una presa ottimale dei cavi..

 

Team intelligenti per soluzioni intelligenti

In base alle specifiche e ai requisiti di Plumettaz, il team di Angst+Pfister ha calcolato e definito i parametri dei componenti di Optijet. La cinghia di trasmissione, che spinge il cavo nel condotto, richiedeva un nuovo rivestimento. “Doveva garantire un’ottima presa sul cavo, senza danneggiarlo, e inoltre il sistema di bloccaggio del cavo deve adattarsi a diversi diametri di cavo”, spiega Melanie Delonca, Product Application Engineer di Angst+Pfister a Versoix. In definitiva, l’attenzione non era rivolta esclusivamente alle cinghie di trasmissione, ma anche ai servizi di progettazione e allo sviluppo tecnico in una ventina di ambiti diversi, come vibrazioni, fluidi, tecnologie di tenuta e plastiche per le pulegge e le cinghie, oltre alla logistica globale.

“Il progetto ci ha entusiasmato molto perché diversi reparti hanno dovuto lavorare insieme per portare avanti il progetto e coordinare competenze molto varie”, ricorda Philippe Oetiker, Sales Application Engineer di Angst+Pfister a Versoix. Tutti i risultati sono stati quelli richiesti e, come al solito, ottenuti sotto stringenti vincoli di tempo. “Per essere puntuali e vincenti, ogni membro doveva fare la sua parte. Grazie a un lavoro di squadra internazionale, siamo riusciti a creare soluzioni Open Innovation e aiutare Plumettaz a lanciare sul mercato la sua nuova macchina Optijet”.

 

Per saperne di più su APSOseal®, la tecnologia delle tenute.

SCOPRI DI PIÙ

 

Per saperne di più su APSOvib®, la tecnologia dell’antivibrazione

SCOPRI DI PIÙ


Scopri di più su o Capacità di ingegneria.

SCOPRI DI PIÙ

«Abbiamo lavorato su venti componenti critici per una nuova generazione di dispositivi.»

Mélanie Delonca, Project Application Engineer, Angst+Pfister Switzerland

 

«Se necessario, coordiniamo in un unico progetto l'esperienza nella tecnologia delle vibrazioni, dei fluidi, delle tenute e delle materie plastiche e ci occupiamo della logistica globale.»

Philippe Oetiker, Sales Application Engineer, Angst+Pfister Switzerland

 

Scopri di più sui tecnopolimeri APSOplast®.

SCOPRI DI PIÙ

 

Per saperne di più su APSOfluid®, la tecnologia dei fluidi.

SCOPRI DI PIÙ

 

Per saperne di più su APSOdrive®, la tecnologia delle trasmissioni.

SCOPRI DI PIÙ

 

Per saperne di più sulla logistica di Angst+Pfister.

SCOPRI DI PIÙ



published: 13 ott 2020, 17:04:00  by: Angst+Pfister Group