Menu

Un buffer paracolpi con stile


In futuro, i generatori elettrici noleggiati da KOHLER SDMO includeranno un componente in materiale elastomerico con una superficie lavorata. Dal brevetto progettuale KOHLER SDMO, i progettisti di Angst+Pfister hanno considerato anche l’aspetto estetico per far sì che durante le operazioni di carico e scarico i generatori non perdano il loro impatto visivo. 

Resistente all'abrasione, resistente alle intemperie e con un bel impatto visivo: Angst+Pfister ha sviluppato in pochissimo tempo una finitura superficiale speciale

 

Dunque, cosa vuole esattamente il cliente? Questa è la domanda che guida i dipendenti Angst+Pfister ogni volta che inizia un nuovo progetto. "Anche per i progetti più piccoli, di solito andiamo del cliente per vedere qual è la sua situazione attuale e capire bene quali siano le sue sfide", dice Raphael Friedli, Senior Engineer della Tecnologia dell’antivibrazione presso la sede di Zurigo di Angst+Pfister. Questo approccio permette a lui e ai suoi colleghi di proporre la migliore soluzione possibile, spesso al primo tentativo. “Così è stato per SDMO Industries”.

 

È l'occhio a decidere

SDMO Industries S.A. si trova nel cuore della Francia. L'azienda è al terzo posto su scala mondiale nel settore della generazione di energia elettrica, in grado di produrre energia anche nelle condizioni più estreme, come nei campi di estrazione petrolifera o nel deserto. Un sua linea di business è dedicata alla progettazione e alla vendita di particolari generatori a società di noleggio, che appunto li forniscono, per esempio, in occasione di eventi. Per KOHLER SDMO, prestazioni e affidabilità sono gli aspettiche contano. I loro prodotti sono di alta qualità e fatti per durare a lungo. "I generatori hanno bisogno di paracolpi di protezione per evitare che queste unità mobili siano dan-neggiate quando sono caricate sui carrelli elevatori e portate in giro", spiega Raphael Friedli. E i paracolpi di protezione hanno un impatto visivo. Era importante per KOHLER SDMO che la funzione di questo componente andasse oltre il garantire l'affidabilità dei generatori. Anche il loro aspetto era importante e i generatori dovevano conservare un bel impatto visivo e un’alta qualità per molto tempo. Le tipiche superfici in gomma liscia potevano mostrare rapidamente segni di graffi dopo breve tempo, anche in assenza di sollecitazioni eccessive. 

 

I generatori sono dotati di elementi di protezione in modo che i carrelli elevatori non possano eventualmente fare alcun danno durante le operazioni di carico e scarico.

 

Mantenere stretti legami con i clienti

"KOHLER SDMO ha chiesto quindi come potessimo lavorare la superficie dei paraurti di protezione in modo che i generatori mantenessero un bel aspetto il più a lungo possibile". In ultima analisi, i componenti in metallo e gomma dovevano caratterizzare sul mercato i prodotti KOHLER SDMO come marchio dall'elevato standard di qualità. "Per riuscirci è stato essenziale essere focalizzati sul cliente e capire esattamente lo scopo delle soluzioni in fase di sviluppo", puntualizza Raphael Friedli. Lui e i tecnici del Centro di ricerca e sviluppo internazionale di Angst+Pfister hanno tratto ispirazione dalla tecnologia delle materie plastiche. L'idea era di dare all’elemento paracolpi una finitura che ricordasse la pelle, per esempio quella utilizzata per gli elementi in plastica degli interni delle auto. "Non avevo mai visto qualcosa del genere per un elemento paraurti ", ammette il Senior Engineer.

 

Documentare la qualità

Produrre gomma con una superficie del genere non rappresentava un grosso costo. "Siamo in condizioni di farlo con un'efficienza", spiega Raphael Friedli. La superficie degli stampi è stata innanzitutto incisa con l'acido. Per perfezionare l'aspetto, Angst+Pfister ha colorato in nero anche parti delle piastre metalliche a cui gli elementi in gomma sono collegati. I paracolpi, inoltre dovevano anche proteggere al meglio i generatori. Erano quindi necessarie altre qualità: dovevano essere resistenti all'abrasione e agli agenti atmosferici. Questo significa che dovevano sostenere l'esposizione ai raggi UV e all'ozono ed essere resistenti all'umidità. "Abbiamo ottenuto tutte queste qualità con una mescola speciale in EPDM", svela Raphael Friedli. Ovunque i generatori mobili KOHLER SDMO siano installati, grazie agli eleganti paracolpi Angst+Pfister essi funzioneranno bene per anni e testimonieranno l'immagine di qualità del produttore.

 

«È essenziale essere vicini al cliente e capire esattamente a quale soluzione stanno lavorando.»

 Raphael Friedli, Senior Engineer Tecnologia dell’antivibrazione, Angst+Pfister

 

Maggiori informazioni sulle nostre soluzioni antivibrazione

Per saperne di più

 



published: 16 lug 2020, 11:17:00  by: Angst+Pfister Group