Menu

L’industria mondiale del petrolio e del gas conta su una rete


MCM fa parte della famiglia Angst+Pfister dal 2019, dopo molti anni di stretta collaborazione. La strategia e l’esperienza della rete sta già dando i suoi frutti in tutto il mondo, sempre a vantaggio dei clienti. In particolare per l’ambito chimico, petrolifero e gas, la rete è fortemente posizionata grazie a una gamma di prodotti di alta qualità e ampia gamma di materiali sempre disponibili e certificati, grazie a una logistica altamente adattata e  a un servizio efficiente.

Oil and Gas Industry

“Nella nostra rete, la competenza di tre specialisti è potenziata per i clienti di  tutto il mondo”, afferma Paola Ghirardelli, responsabile vendite di MCM SpA in Italia. L’azienda fa parte del gruppo Angst+Pfister dall’inizio del 2019, così come la consociata O.L. Seals in Danimarca. Entrambe hanno già lavorato con successo con Angst+Pfister come partner per molti anni. L’obiettivo della fusione era quello di unire le competenze delle tre società nel campo delle guarnizioni ad alte prestazioni e quindi di ampliare la base di clienti e il portafoglio di guarnizioni.
 

Prodotti in elastomero e PTFE

MCM produce sofisticate soluzioni di tenuta in elastomeri ad alte prestazioni come O-ring, anelli a delta o guarnizioni stampate da un millimetro a due metri di diametro, dai piccoli lotti alla produzione di massa, dallo sviluppo del materiale al prodotto finito dalla certificazione del materiale e alla validazione del progetto. L’azienda è nota per questo in Europa, ma ora offre i suoi prodotti a clienti rinomati in tutto il mondo nei settori chimico, automobilistico, aerospaziale, farmaceutico e alimentare. “Negli ultimi anni abbiamo portato a termine con successo un gran numero di progetti per le industrie chimica, petrolifera e del gas, ad esempio per produttori di valvole, pompe  e compressori“, afferma Paola Ghirardelli. Nell’alleanza logistica con Angst+Pfister, MCM sta diventando un partner sempre più strategico per i clienti in Asia e negli USA.

Oltre ai fluoroelastomeri ad alte prestazioni (FKM), i clienti di tutto il mondo utilizzano anche nitrile idrogenato (HNBR) ed elastomeri a base di aflas (FEPM). Questi mostrano eccellenti proprietà per quanto riguarda la resistenza ai fluidi aggressivi o prodotti chimici come gas acidi, ammine, metanolo o idrocarburi aromatici. Inoltre, possono essere utilizzati a temperature molto diverse, da meno 60 gradi a più 340 gradi Celsius. Presentano anche un’eccellente resistenza all’acqua calda e al vapore.

Un altro argomento è quello dei componenti in politetrafluoroetilene (PTFE), proprio in collaborazione con O.L. Seals e il suo supporto tecnico nello sviluppo e nella progettazione. Le guarnizioni energizzate con molla, Lipseals, Back-up ring, ad esempio, possono essere utilizzati in una varietà di applicazioni: a temperature estreme o in ambienti aggressivi come nel settore offshore, ad alta pressione, criogenico o energetico. Allo stesso tempo, le guarnizioni in PTFE hanno le più elevate specifiche di sicurezza e prestazioni che possono essere richieste dalle organizzazioni internazionali.
 

A sinistra: Il controllo visivo di un O-ring al microscopio presso MCM in Italia.
A destra: MCM fornisce numerose aziende come la Perar, leader nella produzione di valvole a sfera.

 

Vantaggi per l’industria petrolchimica in tutto il mondo

Numerosi materiali sono già stati sviluppati per l’industria petrolifera e del gas. “In rete con Angst+Pfister e O.L. Seals siamo ben posizionati per questo settore”. Questo ci dà spesso una posizione di spicco oltre i mercati europei”, dice Paola Ghirardelli. La strategia di rete consente a MCM di reagire in modo particolarmente rapido, flessibile e logisticamente efficiente alle esigenze dei clienti. Questa strategia è supportata da un magazzino intelligente completamente automatizzato in Italia. Lì, migliaia di tipi e dimensioni di guarnizioni sono sempre e immediatamente pronte per la spedizione. “Spesso consegniamo entro 24 ore”, afferma Paolo Ghirardelli, non senza orgoglio. Ciò è particolarmente richiesto nel mercato petrolchimico, che opera quasi esclusivamente sulla base di ordini a breve termine. Uno dei motivi del ritmo veloce di MCM è che molti materiali sono già stati testati per numerose applicazioni e hanno i relativi certificati.
 

Successo insieme – per i clienti

Un buon esempio di come la rete vada a vantaggio dei clienti è la recente consegna ad un’azienda internazionale, leader mondiale nella produzione di valvole industriali. “Nel 2020 abbiamo dato il nostro contributo affinché l’azienda potesse gestire la più grande consegna della sua storia per i suoi clienti”, afferma felice Paola Ghirardelli. Questi sono i successi dei clienti che vengono condivisi da MCM in Italia. “Questo è stato reso possibile da anni di sviluppo di nuovi materiali. In questo progetto abbiamo utilizzato un O-ring in “HNBR 90 AED” con uno spessore del cordone di 10,82 millimetri, l’unico sul mercato con il certificato NORSOK M710. Forniamo anche parti con certificazione API6A o Saudi Aramco”. Inoltre, tali successi sono dovuti all’elevato livello di servizio, agli investimenti nella logistica di magazzino e alla rete strategica. In questo caso specifico, MCM acquista annualmente gli enormi volumi e li mette a disposizione del cliente per un pratico acquisto quotidiano.

“Questo sistema ci permette di servire questo cliente in futuro con soluzioni innovative per i componenti in PTFE”, afferma Paola Ghirardelli. In questo modo, rete e clienti crescono insieme.

 

«Negli ultimi anni abbiamo portato a termine con successo un gran numero di progetti per le   industrie chimica, petrolifera e del gas, ad esempio per produttori di valvole, pompe e compressori.»

Paola Ghirardelli, Sales Manager, MCM


 

Esempi di progetti FKM – HNBR – FEPM in 90 e 98 sh

  •  Approvazioni secondo la tecnica della decompressione esplosiva (ED): NORSOK M-710, O-ring con spessore del cavo 10,82 mm
  • Polimeri speciali di perossido GF, approvati secondo Saudi Aramco 06-SAMSS-001, 2013-2017, O-ring con spessore del cordone 10,82 mm
  • Omologazioni secondo la resistenza ai gas acidi (H2S): NORSOK M-710 ISO 23936-2, NACE TMO187 e API 6A 10 % H2S FFHH
  • Lunga durata: Life Prediction and AED test – Arrhenius ISO 23936-2, ITN84700/A
  • Shell MESC SPE 85/301

 

Maggiori informazioni su MCM

Per saperne di più


Maggiori informazioni sulle nostre soluzioni per l'industria del petrolio e del gas

Per saperne di più

 

Torna alla rivista Storie 2021



published: 5 feb 2021, 10:17:00  by: Angst+Pfister Group